Viva Santa Rosalia: dal 10 al 15 luglio è festa a Palermo

Riproduci tutto Visita

 

La Santuzza rivive nel cuore dei palermitani che, festeggiano la loro patrona ogni anno, tra feste profane e religiose. Rosalia Sinibaldi quest’anno sarà festeggiata a partire dal 10 luglio e sino al 15 luglio.

L’edizione numero 393 del festino porta la firma di Lollo Franco, alla sua terza direzione artistica, e l’organizzazione di Agave con spettacoli di Andrea Randazzo. Dai Flash mob a Porta Felice allo spettacolo alla chiesa della Martorana: si parte da quest’ultima, lunedì 10 luglio, alle 18.15 con lo spettacolo “Il sapore della polvere” di Giuseppe Piazza con Lollo Franco e musiche di Ruggiero Mascellino e Marco Betta.

Si prosegue poi con un Flash mob dal titolo “La peste arriva a Palermo” a Porta Felice: è un’idea di Sergio Benanti e Angela Macagnino, che hanno curato e ideato l’evento, che partirà alle 19. E ancora: a piazza Bologni un incontro programmato per le 20.30 curato dal giornalista e professore Mario Pintagro, dal titolo: “La Peste a Palermo. Le epidemie di peste dal ‘400 al ‘600 e le esperienze del protomedico Ingrassia”. Seguiranno, alle 21.15, i “Triunfi e muttetti. La Signura di Palermu”, regia di Davide Morici e con la “Compagnia Cialoma Arte Mediterranea di Palermo”. Infine, tutti a piazza Marina per l’esibizione del gruppo folkloristico “Kore”.

Il tema scelto quest’anno è “La leggerezza”, le piazze simbolo saranno: piazza Marina, piazza Bellini e piazza Bologni. È atteso uno spettacolo che coinvolgerà la fontana di piazza Pretoria: giorno 12 luglio infatti si terrà un videomapping e una danza dentro la fontana. Tra spettacoli ed esibizioni, è atteso il 14 luglio: quando il carro con la Santa sarà portato in giro lungo il Cassaro. Quattro le tappe con danze di acrobati e il racconto del miracolo di Santa Rosalia, che liberò la città dalla peste.

Si inizierà con lo spettacolo alla Cattedrale: lanci di petali, fontane danzanti della compagnia Dominici’s, acrobati sul trapezio. Quindi il corteo lungo corso Vittorio Emanuele e il tributo con l’omaggio floreale ai Quattro Canti del sindaco Leoluca Orlando alla Santa, impersonata da Roberta Azzarone, e poi si proseguirà verso Porta Felice con i tradizionali fuochi d’artificio. La conclusione del Festino sarà il 15 con la festa religiosa. Il Festino quest’anno pensa anche ai malati: un reliquiario di Santa Rosalia sarà portato in alcuni ospedali della città.

Serena Marotta

(8 luglio 2016)

X

Pin It on Pinterest

X